Cerca nel blog

giovedì 20 luglio 2017

la terra tremerà da un punto cardinale all’altro.



MESSAGGIO DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA
ALLA SUA FIGLIA AMATA LUZ DE MARIA

17 LUGLIO 2017


Amati figli del Mio Cuore Immacolato:

VI ACCOLGO CON LE MIE MANI PER ADDENTRARVI SULLA VIA DELLA SALVEZZA.

I Miei figli, rifiutandosi di obbedire alle Petizioni di Mio Figlio, giungono ad essere arditi. Non sapendo cosa sia l’anima, non sanno quello che perderanno, quindi si avventurano sulla via più facile, quella che porterà alla condanna.

Ogni Appello che viene fatto attraverso questa Rivelazione, è per Volontà Divina.

Ogni Appello non ha lo scopo di causarvi timore, ma quello di allertarvi sulla purificazione che si sta avvicinando all’umanità, di modo che non vi trovi impreparati ed affinché vi disponiate a cambiare vita.  

L’umanità agisce compiacendosi con tutto quello che desidera, senza meditare se sia per il proprio bene o per il male. L’attitudine egoista e competitiva, porta l’uomo a non pensare al fratello, ma a centrarsi unicamente sul proprio benessere, per il suo compiacimento personale, lasciando briglie sciolte al dio delle cose materiali.

Questa attitudine si è trasferita anche alla parte spirituale della persona. Senza opere né atti d’amore nei confronti del prossimo, l’uomo trasgredisce il Primo Comandamento della Legge di Dio, ma si rifiuta di ponderare questa questione.

Questo atteggiamento egoista è stato usato dal demonio per scagliare sull’umanità frecciate sature di mondanità, umanità che le ha accolte con compiacenza, sfidando le Leggi Naturali e la Volontà Divina.

La Gioventù sta andando, come una barca senza timone, dove la trascinano le acque: acque infestate (*) dall’immoralità, dalla sfrenatezza, dalla degenerazione e dall’incapacità di rifiutare quanto è indebito, acque infestate dalla corruzione, dall’ira, dalle mancanze contro i Comandamenti della Legge di Dio, acque contaminate dai cattivi insegnamenti, impartiti in modo sbagliato intenzionalmente, da coloro che sono nelle istituzioni, veri demoni che infangano tutto quello che toccano.

Non lasciate correre, figli Miei, i falsi maestri sovrabbondano, quelli che non mettono in pratica il Vangelo, quelli che non sono veri, quelli che credono di ingannare Mio Figlio, ma si stanno forgiando la loro stessa condanna.

STATE ATTENTI FIGLI MIEI, SOVRABBONDANO COLORO CHE DICONO DI RICEVERE LA PAROLA DI MIO FIGLIO, MA NON È VERO. Conoscete Mio Figlio, così che possiate discernere tra quello che è vero e quello che è contaminato.

Voi sapete che questo è un momento di confusione, perché precede grandi ed annunciati accadimenti di ogni genere, quelli che vi indicheranno che state vivendo l’istante degli istanti.

Questa generazione ha sviluppato una tale malvagità che ha attirato sulla terra il male e le sue legioni, mettendo in atto in questo modo l’infestazione di moltissime persone che stanno esternando comportamenti mai visti in precedenza.

E l’uomo considera tutto come se fosse buono, poiché per lui il peccato e l’inferno non esistono ed il Perdono Divino, verrà utilizzato per fare in modo che l’uomo si sommerga nel peccato e quindi venga intrappolato da satana.

Guardo verso la terra e sono tanti i Miei figli che si danno da fare per manifestare il loro disamore nei confronti di Dio, dando prova dell’ignoranza spirituale in cui vivono e, con estrema freddezza, distruggono le immagini nelle chiese, commettono sacrilegi con l’Eucaristia e vanno poi avanti con la loro vita, senza alcun rimorso.

È la ribellione dell’uomo nei confronti dei Miei figli Prediletti, nei confronti di quelli che predicano la Parola di Mio Figlio ma non la mettono in pratica nella loro vita quotidiana, è la ribellione dei figli senza Dio, di quelli che hanno deciso di adorare il demonio.

È la ribellione dell’uomo che ha accolto il demonio e questi gli ha inoculato il veleno dell’odio per Dio.

QUESTA GENERAZIONE STA AFFOGANDO NELLA SUA STESSA CRISI MORALE E SPIRITUALE.

L’UOMO SENZA DIO È UN UOMO SENZA COSCIENZA, SENZA TIMORE.

Amati figli del Mio Cuore Immacolato:

PERCHÉ POSSIATE SCOPRIRE MIO FIGLIO IN VOI, DOVETE AVERE AMORE NEL CUORE E L’ASSISTENZA DELLO SPIRITO SANTO.

Dovete avere l’amore per non rifiutare la verità, anche se non la capite, l’amore per disporsi ad uscire dalla condizione di errore nella quale rimangono quelli che negano Mio Figlio.

Non avete tempo, ma solo istanti ed è in questi istanti che viene incrementato l'errore e il rifiuto di quello che è Divino.  Questo è un segno rivelatore di quanto si sta avvicinando, un segno che dovete valutare, perché non giustifichiate il vivere nelle tenebre.

In questo momento il Mio Cuore è immerso in una grande tristezza, coloro che hanno perso la vista fisica fanno di tutto per muoversi, mentre voi che avete scelto di essere spiritualmente ciechi, per non vedere la verità della Parola Divina, state causando una grande offesa a Mio Figlio.

Il diavolo sta ingannando questa generazione che si infiamma con i progressi tecnologici, la inganna facilmente e sta ingannando perfino quelli che appartengono a Mio Figlio.

IL DEMONIO STA INGANNANDO CON FACILITÀ MOLTISSIMI DEI MIEI, PER PORTARLI ALLE PENE ETERNE.

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, la Casa Paterna non vi nasconde niente, siate obbedienti e non trascurate gli Appelli Divini, nei quali troverete la Vera Via.

Osservate attentamente come il progresso della tecnologia mal impiegata vi abbia portati ad esserle totalmente dipendenti.  Tutto questo è stato un piano dell’anticristo, così che voi foste sottoposti in anticipo al controllo totale per mano dell’anticristo.  I VOSTRI DATI RIMANGONO IN MANO AL MALE, CHE POI LI UTILIZZERÀ CONTRO DI VOI, I MIEI FIGLI.
          
Per questo vi ho chiesto di addentrarvi nelle Scritture, per poter conoscere e riconoscere Mio Figlio, di modo che non veniate confusi.

Il figlio della perdizione sta aumentando il suo potere attraverso le élites che gli sono leali e che sono funeste per l’umanità la quale, non ubbidendo agli Appelli Divini, viene continuamente colta di sorpresa.

Pregate figli, pregate per la Russia, patirà a causa della natura.

Pregate figli, pregate per l’Islanda.

Pregate figli, pregate per gli Stati Uniti, il dolore farà la sua apparizione. .

Pregate per il Venezuela, pregate per il Venezuela.

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, la terra tremerà da un punto cardinale all’altro.

I vulcani accelereranno la loro attività sotto l’influenza di un corpo celeste che si sta avvicinando alla terra.

L’UMANITÁ TROVERÁ LA VIA QUANDO SARÁ LIBERA DALLA SCHIAVITÙ ALLA QUALE SI È CONSEGNATA. SPUNTERÁ UNA NUOVA ALBA DOVE REGNERÁ LA PACE DI MIO FIGLIO.

COME MADRE DELL’UMANITÁ, VI FACCIO DONO DEL MIO AMORE, VI OFFRO LA MIA INTERCESSIONE.  

Pregate il Santo Rosario, ricevete Mio Figlio, siate veri Templi dello Spirito Santo.

Vi benedico con il Mio Amore.

Mamma Maria.

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO

(*) Infestate: in questo caso si fa riferimento alla contaminazione prodotta dal demonio su persone, luoghi oppure oggetti.  

lunedì 17 luglio 2017

Cardinale Sarah

Com’è che il cardinal Sarah è diventato l’uomo più pericoloso della cristianità

Un'interessante traduzione pubblicata da Tempi.
L
Tempi  28-6-2017
Per gentile concessione del Catholic Herald, proponiamo di seguito in una nostra traduzione un articolo di Matthew Schmitz apparso nel numero del 23 giugno del magazine cattolico londinese.
Il testo originale in inglese è pubblicato in questa pagina.

Una folla sempre più numerosa vuole la testa del cardinale Robert Sarah su un piatto. Aprite un qualunque periodico cattolico liberal e probabilmente vi troverete un appello al licenziamento del cardinale guineano che in Vaticano guida la Congregazione per il Culto divino: «È giunto il tempo per [papa Francesco] di sostituire il cardinal Sarah» (Maureen Fiedler, National Catholic Reporter); «Potrebbe esserci bisogno di vino nuovo alla Congregazione per il Culto divino» (Christopher Lamb, The Tablet); «I rappresentanti della Curia che si rifiutano di adeguarsi al programma di Francesco dovrebbero dimettersi. O il Papa dovrebbe mandarli da qualche altra parte» (Robert Mickens, Commonweal); «Papa Francesco deve puntare i piedi. I cardinali come Robert Sarah… possono credere che con un pontificato che va nella direzione sbagliata, sia un dovere resistere. Ma questo non significa che Francesco debba arrendersi a loro» (The Tablet).

Sarah non è sempre stato trattato come l’uomo più pericoloso della cristianità. Quando fu scelto per l’incarico da papa Francesco nel 2014, beneficiò della benevolenza anche di quelli che oggi lo criticano. Mickens lo descrisse come «poco ambizioso, un buon ascoltatore e, nonostante abbia mostrato chiaramente un lato conservatore da quando è arrivato a Roma… un “uomo del Vaticano II”». Le fonti di Lamb gli riferirono che Sarah sarebbe piaciuto ai liberal, il tipo di vescovo che guarda simpateticamente alla “inculturazione”. John Allen sintetizzò così il consenso intorno al Vaticano: Sarah è un vescovo di basso profilo, «caloroso, simpatico e modesto».

Tutto questo mutò il 6 di ottobre del 2015, il terzo giorno del controverso Sinodo sulla famiglia. I padri sinodali erano divisi da due richieste apparentemente contrastanti, quella di avvicinarsi alle persone che si sentono stigmatizzate dall’insegnamento della Chiesa riguardo al sesso e quella di proclamare coraggiosamente la verità a un mondo ostile. In quello che divenne noto come il discorso delle “bestie dell’apocalisse”, Sarah insistette che entrambe le cose sono possibili. «Non combattiamo contro creature di carne e sangue», disse ai suoi fratelli vescovi. «Dobbiamo essere inclusivi e accoglienti verso tutto ciò che è umano». Ma la Chiesa deve continuare a proclamare la verità di fronte a due grandi sfide. «Da una parte, l’idolatria della libertà occidentale; dall’altra il fondamentalismo islamico: secolarismo ateo contro fanatismo religioso».
Da giovane prete Sarah aveva studiato alla École Biblique di Gerusalemme e progettato una dissertazione su “Isaia, capitoli 9-11, alla luce della linguistica semitica nordoccidentale: ugaritico, fenicio e punico”. Perciò non sorprende che [al Sinodo] impiegò il linguaggio biblico per spiegarsi. La libertà occidentale e il fondamentalismo islamico, disse all’assemblea, sono come le due «bestie dell’apocalisse». L’immagine viene dal Libro della Rivelazione, che parla di due bestie che attaccheranno la Chiesa. La prima emergerà dal mare con sette teste, dieci corna e blasfemia sulle labbra. La seconda sorgerà dalla terra facendo grandi prodigi e convincerà il mondo ad adorare la prima.
Questa strana dinamica – una minaccia mostruosa che porta gli uomini ad abbracciarne un’altra – è quella che Sarah vede all’opera nella nostra epoca. La paura della repressione religiosa induce alcuni a venerare una libertà idolatrica. (Mi ricordo la volta che fui l’unico a rimanere seduto mentre Ayaan Hirsi Ali terminava un suo discorso chiedendo alla platea di fare un’ovazione «alla blasfemia!»). D’altra parte, gli attacchi alla natura umana spingono altri ad abbracciare la falsa sicurezza del fondamentalismo religioso, che ha la sua espressione più terribile sotto l’insegna nera dell’Isis. Ciascun male tenta coloro che lo temono a soccombere al suo opposto. Così come con il comunismo e il nazismo nel XX secolo, bisogna resistere a entrambi.
L’arcivescovo Stanisław Gądecki, capo della Conferenza episcopale polacca, scrisse che l’intervento di Sarah aveva un «livello teologico e intellettuale molto alto», ma sembra che altri non ne abbiano inteso il significato. L’arcivescovo di Brisbane, Mark Coleridge, deprecò l’uso del «linguaggio apocalittico». (Viene da chiedersi che cosa pensi del resto della Rivelazione di Giovanni). «Ai giovani non piace che gli si ricordi il giudizio», ironizzò un cardinale dopo il discorso di Sarah.
Un importante osservatore di cose vaticane mi scrisse da Roma: «[Sarah] è intervenuto oggi parlando delle due bestie dell’Apocalisse. Il suo potenziale papabile ha subìto un brutto colpo». Il padre gesuita James Martin dichiarò che Sarah aveva violato il Catechismo, «che ci chiede di trattare le persone LGBT con “rispetto, compassione, delicatezza”».
A volte viene da chiedersi se, per i cattolici come padre Martin, esistano parole con cui l’insegnamento della Chiesa a riguardo del sesso possa essere difeso – dal momento che loro non le utilizzano mai. Comunque, la reazione al discorso di Sarah probabilmente aveva a che fare più con il semplice analfabetismo che con una qualche differenza di principio. Il cardinale di Durban, Wilfred Napier, alla vigilia del Sinodo disse che gli europei soffrono di una «diffusa ignoranza e rifiuto non solo dell’insegnamento della Chiesa ma anche della Scrittura». Aveva ragione. Coloro che non vivono nella Scrittura e non conoscono personalmente le sue immagini sono più propensi a ritenere il linguaggio biblico irrilevante o incendiario.
Il 14 ottobre, una settimana dopo il discorso di Sarah, il cardinale Walter Kasper si lamentò degli interventi africani al Sinodo. «Io posso parlare solo della Germania, dove una larga maggioranza vuole un’apertura verso i divorziati risposati. Lo stesso vale per il Regno Unito e ovunque». O meglio, non proprio ovunque: «Con l’Africa è impossibile. Ma non dovrebbero essere loro a dirci cosa fare».
Il rigetto di Sarah e degli altri africani da parte di Kasper scatenò una immediata protesta. Obianuju Ekeocha, una cattolica nigeriana che si batte contro l’aborto, scrisse: «Figuratevi il mio shock oggi quando ho letto le parole di uno dei più importanti padri sinodali… In quanto donna africana che oggi vive in Europa, vedo le mie idee e i miei valori morali continuamente screditati come “questioni africane”». D’accordo il cardinale Napier: «È preoccupante leggere espressioni com “il teologo del Papa” riferite al cardinale Kasper… Kasper non è molto rispettoso verso la Chiesa africana e i suoi pastori».
La dichiarazione di Kasper ruppe la diga. Da quel momento, una ondata di abusi si è abbattuta su Sarah. I suoi critici lo hanno descritto come arrogante, ignorante e un criminale potenziale – o quanto meno meritevole di una bella lezione.
Michael Sean Winters del National Catholic Reporter ha ricordato a Sarah il suo ruolo («In fondo i cardinali di Curia sono dipendenti, dipendenti rispettati, ma dipendenti»). Padre William Grim su La Croix ha definito il suo lavoro «asinesco… palesemente stupido… idiozia». Andrea Grillo, un liturgista italiano liberal, ha scritto: «Sarah ha mostrato, da anni, una sostanziale inadeguatezza e incompetenza in ambito liturgico».
Su The Tablet, padre Anthony Ruff ha corretto Sarah. «Sarebbe bene che studiasse le riforme più approfonditamente e riuscisse a comprendere, per esempio, cosa significa “mistero” nella teologia cattolica». Massimo Faggioli, un vaticanista che frequenta le gelaterie di Roma, ha osservato innocentemente che il discorso delle bestie dell’apocalisse di Sarah «sarebbe passibile di denuncia penale in alcuni paesi». (Avendo amministrato per anni sotto la brutale dittatura marxista di Sékou Touré, Sarah non ha proprio bisogno che gli si ricordi che la professione della fede cristiana può essere un crimine).
Dopo che papa Francesco ha respinto l’appello di Sarah ai sacerdoti a celebrare la Messa ad orientem, il disprezzo verso di lui è esploso in una scarica di botte: «È assai insolito per il Vaticano schiaffeggiare pubblicamente un principe della Chiesa, eppure non sorprende del tutto visto come si è mosso il cardinal Sarah…» (Christopher Lamb, Tablet); «Il Papa ha schiaffeggiato Sarah abbastanza sonoramente, salvandogli la faccia solo un po’» (Anthony Ruff, Pray Tell); «Il Papa schiaffeggia Sarah» (Robert Mickens su Twitter); «Papa Francesco… lo ha schiaffeggiato» (sempre Mickens, per Commonweal); «Un altro schiaffo» (Mickens ancora una volta, qualche mese dopo per La Croix). Sommato tutto insieme, fa una notevole lezione.
Scambiarsi accuse di insensibilità probabilmente non è il modo migliore per risolvere le dispute dottrinali, ma la retorica dei critici di Sarah rivela qualcosa di importante a riguardo della vita cattolica oggi: nelle dispute dottrinali, morali e liturgiche, i cattolici liberal sono diventati nazionalisti ecclesiali.
I cattolici tradizionali sono inclini a sostenere standard dottrinali e atteggiamenti pastorali coerenti a prescindere dai confini nazionali. Se non prediligono la Messa in latino, vogliono che le traduzioni nelle lingue locali ricalchino il latino il più esattamente possibile. Non sono scandalizzati dal modo in cui gli africani parlano dell’omosessualità o i cristiani d’Oriente dell’islamismo.
I cattolici liberal, invece, si battono per le traduzioni scritte in stile idiomatico e approvate dalle conferenze episcopali nazionali, non da Roma. Le realtà locali esigono che la verità venga regolata ogni volta che oltrepassa un confine. Le affermazioni dottrinali cattoliche dovrebbero essere accennate in un linguaggio pastoralmente sensibile – sensibile cioè verso le sensibilità dell’Occidente ricco e istruito.
Uno dei vantaggi del nazionalismo ecclesiale è che consente ai liberal di evitare di argomentare in campo dottrinale, dove i “rigoristi” tradizionali di solito hanno la meglio. Se la verità deve essere mediata dalle realtà locali, nessuno a Roma o ad Abuja avrà granché da dire sulla fede di Bruxelles e di Stoccarda (ecco qual era il punto dietro il rigetto degli africani da parte di Kasper).
È quel che emerge in certi autori come Rita Ferrone di Commonweal, la quale dice che invece di badare a Sarah, chi parla inglese dovrebbe «fidarsi del nostro popolo e del nostro buon senso per quanto riguarda la preghiera nella nostra lingua». Il “noi” che sta dietro quel “nostro” non è globale e cattolico, ma borghese e americano.
E se invece di essere rimesso al suo posto, schiaffeggiato e sbattuto in galera per aver violato i codici linguistici dell’Occidente, Sarah diventasse papa? Ecco quello che i suoi critici temono di più. Mickens scrive della cupa possibilità di un «Pio XII (anche noto come Robert Sarah». Lamb dice che Sarah potrebbe finire per essere «il primo papa nero». (Sarebbe stupendo – i genitori di Sarah, due convertiti del remoto villaggio di Ourous, in Guinea, immaginavano che solo gli uomini bianchi potessero diventare preti e risero quando il loro figlio disse loro che voleva entrare in seminario). Lo stesso osservatore bene informato che mi disse che il potenziale di Sarah era precipitato durante il Sinodo, ora dice che le sue prospettive stanno migliorando. «La gente ha visto tutti gli attacchi, e il suo generoso rifiuto di rispondere a tono».
È davvero notevole il fatto che Sarah abbia sopportato una tale gragnuola di insulti con tanta grazia. Nel suo nuovo libro La forza del silenzio sentiamo il suo grido soffocato di angoscia:
«Ho provato sulla mia pelle la dolorosa esperienza dell’assassinio attraverso il chiacchiericcio, la calunnia e la pubblica umiliazione, e ho imparato che quando una persona ha deciso di distruggerti, non le mancheranno le parole, la cattiveria e l’ipocrisia; la menzogna ha una capacità immensa di costruire argomenti, prove e verità sulla sabbia. Quando tale è il comportamento degli uomini di Chiesa, e dei vescovi in particolare, il dolore è anche più profondo. Ma… dobbiamo restare calmi e in silenzio, chiedendo che la grazia non ceda mai al rancore, all’odio e alla sensazione dell’impotenza. Restiamo saldi nel nostro amore per Dio e per la sua Chiesa, nell’umiltà».
Nonostante tutto questo, Sarah è un uomo indomito. Il suo libro ribadisce l’appello alla Messa ad orientem e al resto della “riforma della riforma”. «Se Dio vorrà, quando vorrà e come vorrà, sarà realizzata la riforma della riforma nella liturgia. Malgrado lo stridore di denti, essa avverrà, perché c’è in gioco il futuro della Chiesa».
Se Sarah si è rifiutato di rendersi accondiscendente con quelli che comandano a Roma, non si metterà nemmeno al servizio altri schieramenti. In questo libro meravigliosamente personale, racconta vecchie storie popolari islamiche, ama profondamente i deboli e gli afflitti, e depreca gli interventi armati: «Come possiamo non essere scandalizzati e inorriditi dall’azione dei governi dell’America e dell’Occidente in Iraq, Libia, Afghanistan e Siria?». Sarah li considera spargimenti di sangue idolatrici «nel nome della dea Democrazia» e «nel nome della Libertà, un’altra divinità dell’Occidente». Si oppone allo sforzo di costruire «una religione senza confini e una nuova etica globale». E se questa vi sembra un’iperbole, ricordate che sei giorni dopo che i missili avevano colpito Baghdad, Tony Blair mandò a George W. Bush un promemoria che diceva: «La nostra ambizione è grande: costruire un’agenda globale attorno alla quale possiamo unire il mondo… per diffondere i nostri valori di libertà, democrazia, tolleranza». Sarah vede questo programma come qualcosa di contiguo alla blasfemia.
Ha opinioni altrettanto taglienti sull’economia moderna: «La Chiesa commetterebbe un errore fatale se si logorasse nel tentativo di dare una specie di volto sociale al mondo moderno che è stato scatenato dal capitalismo del libero mercato».
Guerra, persecuzione, sfruttamento: tutte queste forze fanno parte di una «dittatura del rumore» i cui slogan incessanti distraggono gli uomini e screditano la Chiesa. Per resistere ad essa, Sarah si rivolge all’esempio di Fratello Vincent, un giovane recentemente scomparso che Sarah amava con tutto il cuore. Solo se amiamo e preghiamo come Vincent possiamo sentire la musica callada, la musica silenziosa che gli angeli suonarono per Giovanni della Croce. Sì, questo libro mostra che Sarah ha molto da dire: sulla vita mistica, sulla Chiesa e sull’attualità mondiale. Ma su tutto il resto, rimane in silenzio – mentre il mondo parla di lui.



The human intellect is not capable of understanding all that is of Me

My dearly beloved daughter, the greatest pain that those who love Me must endure is that of darkness of the soul. The more you join with Me and in Me, the more I will suffer within you. For when I reside within your soul, the more you will have to endure pain because of this. 
When a soul becomes part of Me, in full union, and when he surrenders his will to Me, the more My Presence will be evident in that person. He will draw down upon him the hatred of others, he will feel My Own sorrow as he has to witness the unfairness, injustice and wickedness because of sin in the world. His senses will become acute, his understanding of spiritual matters – borne as a result of suffering with Me – will reveal many things, which will awaken within him a deeper understanding as to the battle that exists between God and Satan.
He will understand what has engulfed his soul, his body and his senses, but this does not mean that he will find it easy to accept. The human intellect is not capable of understanding all that is of Me or all that comes from Me. But if he will trust in Me and accept that all good comes from Me, then he will enable Me to grow within him, for the good of all.
I can achieve great things when you allow Me to reside within your soul. So many people can be given My Gift of Mercy when you allow My Love to spread in this way. It is through the victim soul that I can intervene to save the souls of others. Always accept that when I present the Gift of Suffering it brings great rewards for humanity as a whole. My Mercy is My Gift to you. Accept the different ways in which I work, with graciousness, for the pain of being in union with Me will be short-lived. 
Accept Me as I Am, and not as you think I should be.
Your Jesus
Share This Post
MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO
ALLA SUA AMATA FIGLIA LUZ DE MARIA

14 LUGLIO 2017


Amato Popolo Mio:

IO TENGO IL MIO POPOLO, QUELLO CHE MI CERCA INCESSANTEMENTE, TRA LE MIE MANI.

Io Sono la Misericordia Divina, Sono la Pace, Sono la Carità, Sono la Speranza, affinché i Miei figli si fortifichino nella Fede. Sono Giustizia e quale Giudice Giusto attenderò fino all’ultimo istante, così che le persone si pentano e tornino a Me.

In questo momento posso solo guardare la terra e continuare a riversare la Mia Giustizia lentamente, grazie alle suppliche di Mia Madre per coloro che continuano a rimanere fedeli, per coloro che continuano a sforzarsi di non declinare, per coloro che sono costanti, che sono umili e veri cristiani…  

STO TRATTENENDO LA MIA GIUSTIZIA GRAZIE ALLE PETIZIONI DI MIA MADRE, PER QUELLI CHE SI STANNO PREPARANDO, che si esaminano di continuo, per quelli che approfondendo la conoscenza di quello che si sta avvicinando, si rendono conto dell’urgenza di un genuino affidamento alla Mia Casa, per salvare l’anima e per essere dei testimoni per i loro fratelli, con il proposito di aiutarli.

Le credenze moderniste e liberali Mi presentano come un Dio inerte, invitando in questo modo l’uomo ad essere liberale, a continuare a tenere un comportamento contrario al Mio Modo di Operare e di Agire.

IL COMPORTAMENTO DELL’UOMO È DISCORDANTE CON LA NOSTRA PAROLA DIVINA, È CONTRADDITORIO CON LA LEGGE DIVINA, È UN AFFRONTO MOLTO GRAVE AI COMANDAMENTI ED AGLI INSEGNAMENTI CHE IO VI HO LASCIATO.

Questa generazione sta adulterando sé stessa costantemente e si sta dando alla dissennatezza.

L’ANTICRISTO HA PREPARATO LO SCENARIO ATTUALE IN CUI STA VIVENDO L’UMANITÀ E L’UMANITÀ L’HA ACCETTATO…

La personalità dei Miei figli ormai non è più la loro, si sono adeguati alla maggioranza ed il risultato è un uomo che non ha un pensiero proprio, ma lo ha ereditato dal resto della società. 

È nato un uomo che imita i suoi simili, che non ragiona, ma imita soltanto i comportamenti altrui.

Figli, Popolo Mio, vi chiedo di informarvi, di addentrarvi nella Mia Parola che è stata esplicitata per voi in diversi modi, poiché sarete ad essere parte degli eventi futuri.

PREPARATEVI, NON RIMANETE IGNORANTI RIGUARDO A QUELLO CHE QUESTA GENERAZIONE STA VIVENDO e a quello che si sta facendo strada in mezzo all’ignoranza di un uomo che considera ogni accadimento come normale.

Vi vedo passare il tempo senza lasciare traccia, trovate appagamento nel dire che state vivendo, ma non pensate, non ragionate, non sentite e questo significa compiacere coloro che hanno in mano le decisioni importanti per l’umanità, all’interno della quale ci siete voi.

Un gruppo di uomini e di donne che hanno potere economico, hanno deciso che voi, Popolo Mio, rimaniate ignoranti riguardo alla vera realtà, per manipolarvi. Voi non siete all’oscuro di questo, Io ve l’ho spiegato, ma voi non vi fermate a pensare e a prendere delle misure a questo riguardo.

Popolo Mio, questa generazione è aberrante, degenerata, gode dell’illecito e di quello che sminuisce la sua condizione di figlio di Dio: rende culto al dio denaro, al dio tecnologia, al dio modernismo, al dio degenerazione…

Sono questi i segni che vi indicano in quale momento sta vivendo questa generazione.  Vedo più peccatori che a Sodoma e Gomorra. Non vi fermerete davanti al peccato, per quanto grave possa essere, escogiterete sempre nuovi modi di offendere la Nostra Trinità Sacrosanta. E alla fine quello che è buono sarà considerato male e si accoglierà il male con grande piacere.

Le famiglie sono un campo di battaglia continuo, i figli si ribellano contro i genitori, i fratelli non si considerano come fratelli, state perdendo i valori molto in fretta. La lealtà diventerà qualcosa di sconosciuto, si rinnegheranno le linee di consanguineità, tutti si rinnegheranno, si negheranno…   

L’umanità è in un caos permanente. 

Il Nostro Spirito viene costantemente contristato, l’immaginazione dell’uomo è più forte della conoscenza stessa e l’immaginazione contamina la persona, dominandola e inficiando la conoscenza.

I figli non danno buoni frutti quando si ribellano contro i loro genitori. I genitori correggono i loro figli ed i loro figli li irridono, consentendo quello che satana mette loro davanti.

QUESTO È IL MOMENTO IN CUI L’UOMO SI È SVINCOLATO DA QUANTO È SPIRITUALE, PERCHÉ LO CONSIDERA RIDICOLO E NON NECESSARIO PER EVOLVERSI. 

Per l’uomo attuale, l’evoluzione dipende dalla tecnologia, che di proposito l’ha dominato, l’ha portato ad essere suo schiavo e lo ha incatenato, non con catene fisiche, ma con catene che gli hanno rubato la mente, il pensiero, la volontà, la decisione, l’intelligenza; ed Io, sulla terra, sto vedendo degli zombi che camminano… Il Mio Popolo si è trasformato in un Popolo senza volontà.

Il Mio Popolo si sta riducendo sotto la costante ondata di ideologie malefiche, che sono state scelte per allontanarmi dall’uomo, cosicché si consegni al male. Creano di continuo nuove torri di Babele dentro le quali siete periti e continuate a perire, annullandovi totalmente, perdendo la relazione con gli esseri umani.

Il Mio Corpo Mistico si è allontanato da Me, sente di non aver bisogno di Me, stanno distruggendo le Mie Chiese, Mi profanano, bestemmiano contro la Nostra Trinità, disprezzano e si burlano di Mia Madre e la Mia Presenza Reale nell’Eucaristia finirà per essere negata.  

Il Mio Popolo è sempre più solo, la Mia Chiesa sulla terra, patirà a causa dei suoi errori, giungerà lo scisma. Il male si vanta della contaminazione in atto in alcuni settori della Mia Chiesa, creando uno scandalo dopo l’altro.

VOI, FIGLI MIEI, PREPARATEVI IN MODO DEBITO, PENTITEVI DELLE OFFESE CHE AVETE COMMESSO.

Popolo Mio, nella quiete apparente che precede l’Avvertimento (1), gli uomini continuano a fuorviarsi sempre di più.

Figli, vi esaminerete da soli, la vostra anima verrà scossa nel profondo, alcuni dei Miei figli, per la prima volta conosceranno l’umana coscienza.

Tutti vedranno le offese che hanno commesso contro la Legge Divina e vivranno un giudizio particolare, con verga di ferro, al quale nemmeno uno riuscirà a sfuggire.  Ciascuno rimarrà nel deserto personale dei suoi peccati, non potrete aiutarvi. Trascorso questo lasso di tempo, i Miei fedeli saranno ancora più fedeli e quelli che non Mi amano, mi ameranno ancora di meno.

LA PERSECUZIONE NEI CONFRONTI DEI MIEI FEDELI AUMENTERÁ ED IL GRANDE INGANNATORE DIRÁ CHE QUESTO ATTO DI MISERICORDIA DELLA MIA CASA, L’AVVERTIMENTO, È STATO LUI A CREARLO.

Durante questo esame personale, la Creazione si perturberà, l’Universo ricorderà all’uomo che le offese umane sono giunte ad un punto tale da attirare corpi celesti sulla terra. 

L’atmosfera della terra sarà del colore del fuoco e con questo fuoco, la terra arderà.

AMATO POPOLO MIO, CHI MI NEGA DICENDO CHE VI CAUSO TIMORE NEL TRASMETTERVI LA MIA VERITÀ,È AL DI FUORI DELLA REALTÀ IN CUI STA VIVENDO.

Pregate figli Miei, pregate per le Filippine, questa Mia terra piangerà fino allo sfinimento.

Pregate figli Miei, pregate per il Guatemala, il grande vulcano si risveglierà con forza.

Pregate figli Miei, pregate, il Medio Oriente sarà in fiamme.

Pregate figli Miei, pregate, il mare si agiterà con forza a causa della prossimità di un corpo celeste.

Amato Popolo Mio, la stoltezza è figlia del male, utilizzate le Mie Parole per rinnovarvi dentro, con spirito generoso.

NON VI NEGHERÒ LA MIA PROTEZIONE SE L’UMILTÀ ED IL PROPOSITO DI AMMENDA SONO VERI.

SCOPRITE CHE STATE VIVENDO, NON SIATE SCHIAVI DELLA TECNOLOGIA CHE VI STA DOMINANDO.

VIVETE, RESPIRATE IL MIO AMORE.

Vi benedico con il Mio Cuore che sta patendo la sete di anime.

Il vostro Gesù.

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO




COMMENTO DELLO STRUMENTO

Fratelli:

L’umanità non si è fermata a riflettere, perché non trova un momento per farlo. L’immergersi nella costante novità che offre la mondanità, vi consuma questo tempo. In modo particolare la gioventù, che vuole sperimentare quello che le viene offerto, prende tutto quello che c’è e poi non ha la forza per abbandonare quello che sa che le causa danno.  

La tecnologia in vari campi è stata utilizzata per il bene, ma la tecnologia mal impiegata, quella che ha come obiettivo di intrappolare l’uomo per dominarlo, ha raggiunto il suo scopo, perché ha creato, come dice Nostro Signore: “una razza di zombi”.

Ogni persona vive nel proprio mondo, competendo contro sé stesso con un dispositivo grande come una mano.  Qualcosa della dimensione di una mano è riuscito a superare la volontà dell’uomo!

Fratelli, questo è il momento di svegliarsi, non quello di continuare a dormire.  Le istituzioni sono contaminate ed in questo momento il male domina tutto quello che l’uomo possiede. Il male sta dominando l’uomo da decine di anni ed ora l’ha sottomesso.

Ogni azione umana ha ripercussioni che si riverberano nell’universo.

Ciascuno ha l’obbligo di fare in modo che queste ripercussioni siano in accordo e non contrarie alla Volontà Divina.

Ciascuno è responsabile di quello che succederà a questa generazione.

Amen.

domenica 16 luglio 2017

EL ANTICRISTO PREPARÓ EL ESCENARIO ACTUAL EN EL QUE VIVE LA HUMANIDAD Y LA HUMANIDAD LO HA ACEPTADO…


MENSAJE DE NUESTRO SEÑOR JESUCRISTO
A SU AMADA HIJA LUZ DE MARÍA
14 DE JULIO DEL 2017


Amado Pueblo Mío:

EN MIS MANOS MANTENGO A MI PUEBLO, ESE QUE ME BUSCA INCESANTEMENTE.

Soy la Misericordia Divina, soy Paz, soy Caridad, soy Esperanza para que Mis hijos se fortalezcan en la Fe. Soy Justicia y como Justo Juez, espero hasta el último instante para que la criatura humana se arrepienta y retorne a Mí.

En este instante, solo puedo mirar a la Tierra y continuar vertiendo Mi Justicia lentamente ante las súplicas de Mi Madre por los que se mantienen fieles, por los que continúan esforzándose para no declinar, por los que son constantes, humildes y verdaderos cristianos…

DETENGO MI JUSTICIA ANTE LAS PETICIONES DE MI MADRE, POR LOS QUE SE PREPARAN examinándose una y otra vez, por los que ahondando en el conocimiento de cuanto se acerca, toman conciencia de la urgencia de una genuina entrega a Mi Casa para salvar el alma y ser testimonio para sus hermanos, con el propósito de ayudarles.

Las creencias modernistas y liberales Me presentan como un Dios inerte, invitando así al hombre a ser liberal, a mantener un comportamiento contrario a Mi Obrar y Actuar. EL ACTUAR DEL HOMBRE ES TOTALMENTE DISCORDANTE CON NUESTRA PALABRA DIVINA, ES CONTRADICTORIO CON LA LEY DIVINA, ES UNA AFRENTA MUY GRAVE A LOS MANDAMIENTOS Y A LAS ENSEÑANZAS QUE YO LES LEGUÉ.

Esta generación se adultera a sí misma constantemente y se entrega a la locura.

EL ANTICRISTO PREPARÓ EL ESCENARIO ACTUAL EN EL QUE VIVE LA HUMANIDAD Y LA HUMANIDAD LO HA ACEPTADO…

La personalidad de Mis hijos ya no es propia sino se ha adecuado a la mayoría, sobresaliendo así un hombre que no tiene pensamiento propio sino el heredado por el resto de la sociedad. Ha surgido un hombre que imita a sus semejantes, que no razona sino tan solo imita conductas ajenas.

Hijos, Pueblo Mío, les llamo a informarse, a adentrarse en Mi Palabra explicitada para ustedes de diversas formas, debido a que son ustedes los que van a ser participantes de los eventos venideros.

PREPÁRENSE, NO SEAN IGNORANTES DE LO QUE VIVE ESTA GENERACIÓN y de lo que se abre paso en medio de la ignorancia de un hombre que mira todo acontecer como normal.

Les miro pasar los instantes sin dejar huellas, encuentran contento en decir que viven pero no piensan, no razonan, no sienten y esto es complacer a quienes mantienen en sus manos las decisiones importantes de la Humanidad, dentro de la cual están ustedes.

Un grupo de hombres y mujeres con poder económico, han decidido que ustedes, Pueblo Mío, se mantengan ignorantes de la verdadera realidad, con el fin de manipularles. Ustedes no ignoran esto, Yo se los he explicado, pero ustedes no se detienen a pensar y a tomar medidas al respecto.

Pueblo Mío, esta generación es aberrante, degenerada, se goza en lo ilícito y en lo que le rebaja su condición de hijo de Dios: rinden culto al dios dinero, al dios tecnología, al dios modernismo, al dios degeneración…

Así son los instantes que les señalan en qué etapa vive esta generación. Miro más pecadores que en Sodoma y Gomorra. No se detendrán ante el pecado por más grave que sea, cada instante fomentarán nuevas formas de ofender a Nuestra Trinidad Sacrosanta. Y al final, lo bueno será tomado por malo y se acogerá la maldad con gran placer.

Las familias son un campo de batalla continuo, los hijos se levantan en contra de sus padres, los hermanos no se miran como hermanos, pierden los valores aceleradamente. Llegará a desconocerse la lealtad, se desconocerán las líneas de consanguinidad, todos se desconocerán, se negarán…

La Humanidad se encuentra en un caos permanente. Nuestro Espíritu es constantemente contristado, la imaginación del hombre es más fuerte que el mismo conocimiento y la imaginación contamina a la criatura dominándole desvirtuando el conocimiento.

Los hijos no dan buenos frutos cuando se sublevan contra sus padres. Los padres corrigen a sus hijos y los hijos se burlan, consintiendo cuanto satanás les coloca en frente.

ESTE ES EL INSTANTE EN QUE EL HOMBRE SE HA DESLIGADO DE LO ESPIRITUAL POR CONSIDERARLO RIDÍCULO Y NO NECESARIO PARA EVOLUCIONAR.

La evolución para el hombre actual depende de la tecnología, a sabiendas que la tecnología le ha dominado, le ha llevado a ser su esclavo y le ha encadenado, no con cadenas físicas, sino con cadenas que le han robado la mente, el pensamiento, la voluntad, la decisión, la inteligencia; y Yo miro en la Tierra deambulando zombis… Mi Pueblo se ha transformado en un Pueblo sin voluntad.

Mi Pueblo se reduce ante la constante oleada de ideologías maléficas que han optado por alejarme del hombre para que se entregue al mal. Continuamente crean nuevas torres de Babel en las que han perecido y continúan pereciendo, anulándose totalmente, perdiendo la relación como criaturas humanas.

Mi Cuerpo Místico se ha alejado de Mí, siente no necesitarme, derriban Mis Templos, Me profanan, blasfeman contra Nuestra Trinidad, desprecian y se burlan de Mi Madre y Mi Presencia Real en la Eucaristía llegará a ser negada.

Mi Pueblo se encuentra más solo, Mi Iglesia en la Tierra padecerá ante sus errores, el cisma llegará. El mal hace gala de la contaminación en sectores de Mi Iglesia, creando escándalo y más escándalo.

USTEDES, HIJOS MÍOS, PREPÁRENSE DEBIDAMENTE, ARREPIÉNTANSE DE LAS OFENSAS COMETIDAS.

Pueblo Mío, en medio de la aparente quietud que antecede al Aviso (1), los hombres continúan desviándose más y más. Hijos, se examinarán a sí mismos, lo más profundo de su alma se conmocionará, la conciencia humana será conocida por primera vez, en algunos de Mis hijos.

Todos mirarán las ofensas que han cometido en contra de La Ley Divina y con vara de hierro, vivirán el juicio particular del que ni uno solo logrará escapar.  Cada uno permanecerá en el desierto personal de sus pecados, no podrán auxiliarse. Pasado ese lapso, Mis fieles serán más fieles y los que no Me aman, Me amarán menos. LA PERSECUCIÓN HACIA MIS FIELES SE ACRECENTARÁ Y EL GRAN ENGAÑADOR DIRÁ A LA HUMANIDAD QUE ESTE ACTO DE MISERICORDIA DE MI CASA, EL AVISO, HA SIDO CREADO POR ÉL.

Durante este examen personal, la Creación se conmocionará, el Universo le recordará al hombre que las ofensas humanas han llegado a atraer cuerpos celestes hacia la Tierra. La atmósfera de la Tierra se teñirá de fuego, y con este fuego la Tierra arderá.

AMADO PUEBLO MÍO, QUIEN ME NIEGUE AL DECIR QUE LES CAUSO TEMOR CON LA TRANSMISIÓN DE MI VERDAD, SE ENCUENTRA AJENO A LA REALIDAD EN QUE VIVE.

Oren hijos Míos, oren por Filipinas, esta tierra Mía llorará hasta el hartazgo.

Oren hijos Míos, oren por Guatemala, el gran volcán despierta con fuerza.

Oren hijos Míos, oren, Medio Oriente arde.

Oren hijos Míos, oren, el mar se agita fuertemente ante la proximidad de un cuerpo celeste.

Amado Pueblo Mío, la necedad es hija del mal, tomen Mis Palabras y renuévense por dentro con espíritu generoso.

NO LES NEGARÉ MI AMPARO SI LA HUMILDAD Y EL PROPÓSITO DE ENMIENDA SON VERDADEROS.

DESCUBRAN QUE VIVEN, NO SEAN MÁS ESCLAVOS DE LA TECNOLOGÍA QUE LES DOMINA.

VIVAN, RESPIREN MI AMOR.

Les bendigo con Mi Corazón que padece sed de almas.

Su Jesús.

AVE MARÍA PURÍSIMA, SIN PECADO CONCEBIDA
AVE MARÍA PURÍSIMA, SIN PECADO CONCEBIDA
AVE MARÍA PURÍSIMA, SIN PECADO CONCEBIDA

(1) Revelaciones sobre el AVISO, leer...

domenica 9 luglio 2017

this is the beginning of sorrow

King of Kings

Saturday, July 8, 2017


MY ARM OF PROTECTION IS NOW LIFTING - THIS IS THE BEGINNING OF SORROWS

Listen to the voice of your wise Counselor My loves. Incline your ears to hear what My Spirit speaks to you. Come boldly to My Throne of grace with all praise, and giving Me the honor due Me. Make your hearts' desires and petitions known to Me as I hear each and every one of them. I am watching you closely, and I will never let you out of My sight. 

My arm of protection is now lifting. This is what you are experiencing now in your spirits. As I draw away from a wicked people that do not choose to walk in My ways, the earth grows darker still. Should I suddenly and instantly withdraw My hand, none would survive, but I am doing what I must do quickly as this is the appointed time for judgment. I have been preparing you for this time. Heed My counsel. There is nothing more important now than this. I will always provide My wisdom for those seeking Me and walking in obedience. See that you do not succumb to the spirits of anxiety, weariness, hopelessness and despair. 

As the earth plunges deeper into darkness and chaos ensues, you will sense this more and more in your spirits.

http://fatima-2017.blogspot.it/2017/07/this-is-beginning-of-sorrows.html